Risultati Primarie PD a Poncarale

Votanti: 83

ORLANDO N. Voti: 11 (13,25%)

RENZI N. Voti: 72 (86,75%)

Schede bianche / Schede nulle

Tutti i risultati per i circoli di Brescia al seguente link: http://www.pdbrescia.it/attachments/article/3885/RISULTATI_PRIMARIE_2017_definitivo.pdf

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Comune

Le tariffe di AOB2

Riceviamo e volentieri pubblichiamo la seguente lettera inviata al direttore del Giornale di Brescia da par del consigliere comunale di minoranza Gianfranco Abiatico riguardante la gestione tariffaria delle forniture idriche nel comune di Poncarale da parte di AOB2:

Nonostante il lungo periodo di crisi e ristrettezze economiche con stipendi e pensioni fermi al palo da anni, inflazione ai minimi storici (si parla spesso di deflazione) c’è il costo di un servizio che invece, in controtendenza, sale in modo vertiginoso. Il riferimento è alle tariffe applicate ai consumi idrici e di depurazione, dalla società AOB2,che gestisce il servizio idrico nel Comune di Poncarale, dove risiedo. Rilevo che la tariffa dell’acqua per usi domestici e promiscui, per la fascia di consumi più bassa fino a 50 mc, negli ultimi 5 anni è passata da 0,28 a 0,45 €/mc con un aumento del 60%, praticamente il 10% di maggiorazione ogni anno. E che dire delle tariffa per la depurazione passata da 0,43 a 0,68 € /mc e la quota fognatura passata da 0,15 a 0,23 € /mc con gli stessi aumenti del 60% rispetto al 2012? Nonostante si sia tenuto di recente un referendum che ha confermato che l’acqua è un irrinunciabile bene pubblico, abrogando di fatto norme sulla privatizzazione, alcune aziende di gestione di questo importante servizio pubblico hanno continuato con determinazione la loro politica di aumenti delle tariffe protette dalla condizione di monopolio. Aumenti sarebbero giustificati da investimenti con la realizzazione di nuove opere per completare e migliorare la rete di distribuzione, ma a Poncarale l’acquedotto, la rete fognaria e l’impianto di depurazione sono stati realizzati a suo tempo a carico del Comune, pertanto, gli utenti di Poncarale, avrebbero diritto a tariffe agevolate. Mi chiedo anche come è possibile che l’Autorità che controlla e autorizza le tariffe da applicare, abbia avvallato aumenti così pesanti mentre dovrebbe tutelare la parte più debole, cioè gli utenti. Queste considerazioni non vogliono essere una polemica sterile ma una richiesta di spiegazioni e un appello al sindaco del mio Comune, che si faccia carico della questione nelle sedi competenti, tenendo monitorati i prezzi delle società a cui si affidano i servizi, affinché si adottino delle politiche tariffarie equilibrate e adeguamenti in linea con il tasso di inflazione reale.

G. Franco Abiatico
Consigliere Comunale Poncarale

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

Poncarale nel 2016

Anno bisesto anno funesto? Troppo facile ridurre a questa tipica credenza popolare di cultura latina l’abituale bilancio del Blog di Poncarale riguardante l’anno appena trascorso. Eppure, aiutandoci anche con il numeratore di visite del nostro account Facebook relativo ai post pubblicati, non si può evitare di sottolineare quanto siano state soprattutto le tragedie improvvise a creare interesse e discussioni tra i nostri lettori. Il piccolo Pietro, la signora Maria, il negoziante Daniele, il rugbista Federico, ci hanno lasciato in modo così drammatico ed inaspettato da lasciare tutti sbigottiti e increduli.
Ma sbaglieremmo se affermassimo che solo negatività si sono dipanate in questi 12 mesi; è vero, c’è stato anche il terremoto in Ecuador che ha coinvolto il “nostro” vescovo Lorenzo Voltolini, c’è stata una campagna elettorale vissuta in modo eccessivamente acerrimo e la crescente delinquenza, suddivisa tra i furti d’appartamento, scippi, aggressioni e operazioni di riciclaggio. Ma ci sono stati anche i risultati sportivi, con i calciatori del GSO vincitori del loro campionato, la conferma di Lidio Scalvini tra i runners della squadra di Atletica, vincitore di innumerevoli gare nella sua categoria, le rivelazioni di Manuel Berettera, campione italiano allievi di ginnastica artistica e la squadra femminile under 14 di pallavolo, vincitrice del proprio campionato. E poi le espressioni artistiche locali, rimaste un po’ ai margini ultimamente, che hanno sopperito all’addio della compagnia teatrale don Angelo Tedoldi con i duetti Cri & Anna e Mattia & Roberto, il recital “Tutti Santi!” autoprodotto dai giovani dell’oratorio San Giovanni Bosco, che ha messo in risalto anche i musicisti locali più esperti, e il gruppo chitarre dell’oratorio San Luigi, a cui si è aggiunta la pubblicazione del primo libro di Alessandro Rampini e aggiungerei le riprese aeree con drone di Alessandro Bergamaschi, oltre naturalmente alle assodate iniziative della Biblioteca comunale, del Consorzio Vini Montenetto e della galleria d’arte “àcasa gallery” . Fino ad arrivare al cambio di amministrazione comunale, che se qualcuno ha inevitabilmente deluso, altri ha lasciato soddisfatti. Insomma, pur considerando tutti i fattori eccezzionalmente tragici dell’anno, non mi sento di condannarlo completamente, pur augurandomie augurando a tutti i lettori, un 2017 almeno più sereno.

Roberto
Di seguito, in dettaglio gli eventi più letti sulla pagina facebook mese per mese:

GENNAIO:
Il comune attiva un form sul proprio sito Internet per le segnalazioni alla Polizia Locale

FEBBRAIO:
Nuovi giochi nell’area dell’Oratorio San Luigi

MARZO:
La squadra di pallavolo A&S Under 14 vince il campionato della propria categoria
Viene indetta una raccolta viveri a favore del Perù e dell’armadio sociale di Poncarale

APRILE:
L’oratorio S.Giovanni Bosco cerca attori per un nuovo spettacolo
Una delegazione di giovani guidata da don Francesco è presente a Roma per il Giubileo
Un tremendo terremoto scuote l’Ecuador del vescovo poncaralese Lorenzo Voltolini
Il referendum per la trivellazione si chiude senza il raggiungimento del quorum
Il GSO Poncarale vince il campionato di calcio provinciale ANSPI

MAGGIO:
Si entra nel vivo con la campagna elettorale per l’elezione del nuovo sindaco
Poncarale ripreso per la prima volta dall’alto con un drone da A. Bergamaschi
Lidio Scalvini vince nella categoria master SM50 la mezza maratona di Como
Pubblicato il primo libro di Alessandro Rampini “Una vita non mi basta”

GIUGNO:
Appello per la scomparsa della quindicenne Lidia (verrà trovato qualche giorno più tardi sana e salva ad Iseo)
Antonio Zampedri viene eletto sindaco
Lidio Scalvini vince anche la 10km di Salò
Il piccolo Pietro di due anni, annega nella piscina di casa a Borgo

LUGLIO:
Scompare improvvisamente per un malore il giocatore Federico Corallini del Rugby Fiumicello Borgo
La squadra Pizzeria Pescatore vince il torneo notturno di calcio
Arrestato l’autore di uno scippo a Poncarale

AGOSTO:
Anche un’azienda di Poncarale coinvolta in un’operazione anti-riciclaggio della Guardia di Finanza
Consorzio Vini Montenetto, Strada dei Colli LOngobardi e Comune di Poncarale organizzano per Settembre la manifestazione “Il gioco l’uva e il vino”

SETTEMBRE:
Lidio Scalvini vince la categoria master SM50 della Maratonina dei Longobardi
Cri e Anna in concerto live alla Rocca
Muore il popolare negoziante Daniele Antonelli

OTTOBRE:
Condannato ai domiciliari l’aggressore di un ragazzo poncaralese
Invasione anomala di sciami di cimici
I risultati del GSO hanno grande successo da quando Daniele si occupa della pubblicazione delle attività sportive sul Blog

NOVEMBRE:
I risultati delle squadre GSO (calcio e pallavolo)
L’onorevole Miriam Cominelli a Poncarale per il referendum costituzionale
Messo in scena il recital “Tutti Santi!” scritto e autoprodotto dall’Oratorio don Bosco

DICEMBRE:
Maria Cherubini muore investita in via Girelli da un’auto guidata da una compaesana
Manuel Berettera si laurea campione italiano allievi di Ginnastica Artistica dopo aver vinto anche il titolo regionale
Nella consultazione referendaria costituzionale anche a Poncarale vincono i NO
Il gruppo chitarre di Borgo invita a “Serata in canto”

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

Risultati Referendum costituzionale a Poncarale

Abitanti / Elettori: 5.287 / 3.964

41,1 %
1.319 voti
No 58,9 %
1.892 voti
  • Schede bianche: 7
  • Schede nulle: 22
  • Schede contestate:

1 Commento

Archiviato in Comune, Cronaca

Il gioco, l’uva e il vino. Poncarale e il Montenetto visto da Nove a mais

Lascia un commento

Archiviato in Cronaca

Antonio Zampedri è il nuovo sindaco di Poncarale

Elettori: 3.999 – Votanti: 2.878  (71,96 %)

ZAMPEDRI ANTONIO
Voti  826  % 29,41
LISTA CIVICA – INSIEME PER CAMBIARE  Seggi 8
GALPERTI ILARIA
Voti  747  % 26,60
LISTA CIVICA – PONCARALE INSIEME  Seggi 2
MIGLIORATI GIUSEPPE
Voti  719  % 25,60
LISTA CIVICA – VIVI PONCARALE  Seggi 1
ABIATICO GIANFRANCO
Voti  516  % 18,37
LISTA CIVICA – PARTECIPARE E RINNOVARE  Seggi 1
Totale voti candidati sindaco : 2.808
Totale seggi liste : 12
Seggi spettanti consiglio : 12
Schede bianche : 28 – 0,97 %
Schede nulle : 41 – 1,42 %
Schede contestate e non assegnate : 1 – 0,03 %

1 Commento

Archiviato in Comune

5 domande ai candidati sindaco

Qualche giorno fa ho pensato di proporre ai 4 candidati sindaco 5 semplici domande, volutamente un po’ superficiali, che si discostassero un po’ dai relativi programmi elettorali. Visto che tutte e 4 le liste hanno creato ognuna una propria pagina Facebook, ho inviato ad ognuna di queste lo stesso messaggio il giorno 28 maggio proponendo a tutti le stesse domande. Solo uno dei candidati ha inviato le proprie risposte, che riporto quindi di seguito, ringraziandolo per la cortesia e la considerazione.

(Aggiornamento del 3/6/16: Il candidato Antonio Zampedri della lista Insieme per Cambiare Poncarale ha risposto nei commenti al post alle 5 domande. Grazie anche a lui e al suo staff)

Domanda n. 1: Tutte le 4 liste promettono di coinvolgere i cittadini nell’attività comunale. Su quali strumenti punterete per prendere partecipi i cittadini?

Risposta:  Per rispondere alla prima domanda faccio una piccola premessa: se la capacità di agire e di competere delle persone determina le condizioni per lo sviluppo economico e sociale, è conseguente che la partecipazione alla vita politica e amministrativa di una comunità è un aspetto determinante di questa condizione. Essere parte di qualcosa di più grande e incidere in qualche modo sulle scelte da prendere per il bene comune è fondamentale per l’autonomia di ogni persona. In concreto saremo accoglienti ed inclusivi, favoriremo la partecipazione con assemblee pubbliche sulle scelte più importanti e riattiveremo il giornalino di informazione “Il nostro comune”, consapevoli che anche la nostra comunità uscirà più facilmente dalla crisi se l’amministrazione, la politica, torneranno a fare il loro mestiere: favorire e sostenere la partecipazione dei cittadini alle scelte comuni. 

Domanda n. 2: Quale tipo di appoggio concreto vi sentite di promettere alle attività professionali, sanitarie, ricreative, artistiche, culturali, solidali, turistiche e sportive locali?

Risposta: Ogni settore economico e sociale merita attenzione, ma l’amministrazione di un Comune come il nostro non ha risorse umane ed economiche per un sostegno diretto. Abbiamo intenzione di promuovere la nascita di una Pro-Loco per organizzare iniziative, favorire collaborazione tra le varie associazioni, stimolare la sussidiarietà intesa come cooperazione tra l’amministrazione e i cittadini per la risoluzione di problemi collettivi, consapevoli che, se le istituzioni sono vissute e partecipate, i cittadini sono più attivi nel lavoro, nell’economia e nel sociale.

Domanda n. 3: Se doveste identificare il vostro ideale di amministrazione con il volto di un personaggio famoso del presente o del passato, quale scegliereste?

Risposta: Tra le figure ideali del passato scelgo Sandro Pertini, indiscusso protagonista dell’antifascismo e della rinascita dell’Italia repubblicana. Da Presidente della Repubblica si adoperò per rinsaldare il legame tra i cittadini e lo Stato.

Domanda n. 4: Che fine farà il vostro gruppo in caso di sconfitta elettorale?

Risposta: Il nostro gruppo continuerà il lavoro di proposta e di stimolo a chi sarà eletto in maggioranza e, con il sostegno del P.D., incentiveremo la partecipazione anche su temi di carattere generale.

Domanda n. 5: Secondo lei, per che cosa ogni concittadino dovrebbe sentirsi fiero di essere poncaralese?

Risposta: Sono fiero di sentirmi poncaralese, come lo sono molti nuovi concittadini che hanno scelto la nostra lista, perchè poter vantare nel nostro territorio la presenza di un elemento naturale di forte impatto ambientale come il Montenetto è cosa di non poco conto. Si tratta di un’eccellenza che va certamente valorizzata incrementandone la fruibilità sia come luogo simbolo del nostro territorio, sia come meta di svago, ampliandone la visibilità anche a livello extraurbano.

Poncarale 30/05/2016

Grazie e saluti.

G.Franco Abiatico, candidato della lista “Partecipare e Rinnovare P. e R. Poncarale”   

 

1 Commento

Archiviato in Comune